home

MASTER DI II LIVELLO
FORMAZIONE UNIVERSITARIA
MATERIALI PER LA RICERCA

dirittopenitenziarioecostituzione.it

Roma3

Diritti dei detenuti e Costituzione - Sportello legale nelle carceri (I semestre)

Dott.ssa Silvia Talini

Settore scientifico disciplinare: IUS/08

7 CFU - Laurea magistrale

 

Programma del corso e obiettivi formativi

Il corso si propone di offrire una lettura del diritto penitenziario alla luce della Costituzione, con un approccio teorico-pratico particolarmente attento alle declinazioni del dato normativo nella prassi e nella giurisprudenza, non solo nazionale. In questa chiave, prevalentemente segnata dalla cifra “costituzionalistica”, si intende offrire un arricchimento del bagaglio culturale dei nostri studenti, integrando le conoscenze già acquisite, sotto diverse angolature (diritto costituzionale, filosofia del diritto, diritto penale, diritto processuale penale, diritto internazionale, ecc.), con gli insegnamenti di base offerti nel nostro corso di laurea.

Una parte del Corso sarà dedicata all’esame di casi sottoposti da detenuti recandosi presso l'istituto di Rebibbia Nuovo Complesso.

Gli studenti parteciperanno altresì a una visita organizzata presso un la Casa circondariale di Rebibbia Nuovo Complesso.

Nell’ambito del Corso saranno invitati esperti per illustrare le caratteristiche delle diverse professionalità penitenziarie.

Il programma è così articolato:

  • Ordinamento penitenziario e Costituzione;
  • Il principio di umanizzazione della pena nella Costituzione italiana;
  • I diritti dei detenuti e la condizione dei ristretti;
  • Le forme di tutela dei detenuti;
  • La privazione della libertà personale al di là dell'esecuzione (misure di prevenzione e migranti);
  • Esame di casi - attività di sportello legale

Frequenza e iscrizioni al corso

Per una migliore organizzazione del Corso – che prevede un apposito programma per i frequentanti – è richiesta l’iscrizione che potrà essere perfezionata mediante comunicazione via mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Si prega di inviare la comunicazione, recante le generalità e la matricola dello studente,entro il 10 ottobre 2018.

Il corso si svolgerà nei giorni di mercoledì e giovedì (ore 14.15 - 16.00, aula 7) nel periodo 11 ottobre-20 dicembre. In aggiunta alle lezioni frontali, saranno computate le ore per la partecipazione allo sportello legale e alla visita presso l'istituto di Rebibbia Nuovo Complesso.

Esame

Per gli studenti frequentanti l'esame finale verterà sui seguenti testi:

  1. M. Ruotolo, Dignità e carcere, Napoli, Editoriale Scientifica, II edizione, 2014;
  2. M. Ruotolo, S. Talini (a cura di), I diritti dei detenuti nel sistema costituzionale, Editoriale scientifica, 2017. Di tale volume sono obbligatori i seguenti contributi:
  • Marco Ruotolo, Introduzione
  • Patrizio Gonnella, Le identità e il carcere: donne, stranieri, minorenni
  • Marta Caredda, Il diritto alla salute nelle carceri italiane. Questioni ancora aperte
  • Silvia Talini, L’affettività ristretta
  • Giuliano Serges, Il diritto a non subire tortura ovvero: il diritto di libertà dalla tortura
  • Leonardo Pace, Libertà personale e pericolosità sociale: il regi-me degli articoli 4-bis e 41-bis dell’ordinamento penitenziario
  • Silvia Talini, Il “diritto all’effettività dei diritti”: quali forme di tutela per le persone private della libertà?

A questi si aggiungono, tre contributi a scelta alternativa tra:

  • Daniele Chinni, Lavorare come se liberi. Profili costituzionali del lavoro nell’esecuzione penale oppure Caterina Tomba, Il diritto all’istruzione e alla cultura
  • Elisa Olivito, La libertà religiosa oppure Tatiana Guarnier, Libertà collettive e detenzione penale
  • Ilaria Del Vecchio, L’informazione in carcere nella tensione tra la tutela del diritto e le esigenze di prevenzione e sicurezza oppure Andrea Turturro, Il diritto alla riservatezza: la libertà e la se-gretezza delle comuncazioni, la protezione dei dati personali

Per gli studenti Erasmus è richiesta la frequanza obbligatoria al corso e lo studio di:

  1. M. RuotoloDignità e carcere, Napoli, Editoriale Scientifica, II edizione, 2014;
  2. Dei seguenti contributi del volume M. Ruotolo, S. Talini (a cura di), I diritti dei detenuti nel sistema costituzionale, Editoriale scientifica, 2017:
    • Marco Ruotolo, Introduzione
    • Marta Caredda, Il diritto alla salute nelle carceri italiane. Questioni ancora aperte
    • Daniele Chinni, Lavorare come se liberi. Profili costituzionali del lavoro nell’esecuzione penale
    • Caterina Tomba, Il diritto all’istruzione e alla cultura
    • Silvia Talini, L’affettività ristretta
    • Elisa Olivito, La libertà religiosa

Per gli studenti non frequentanti è richiesto lo studio di:

  • M. RuotoloDignità e carcere, Napoli, Editoriale Scientifica, II edizione, 2014;
  • dell'intero volume M. Ruotolo, S. Talini (a cura di) "I diritti dei detenuti nel sistema costituzionale", Editoriale scientifica, 2017;
  • dell'intero volume M. Ruotolo, Il senso della pena, Editoriale scientifica, Napoli, 2014.

 

  • .

Avvisi e comunicazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici ed analytics propri e di altri siti per consentire una agevole fruizione dei contenuti del sito e  per raccogliere informazioni in forma aggregata a fini statistici. Proseguendo la navigazione si acconsente all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più sui cookies o sui metodi per cancellarli o bloccarli utilizzando le opzioni del tuo browser clicca qui.