home

MASTER DI II LIVELLO
FORMAZIONE UNIVERSITARIA
MATERIALI PER LA RICERCA

dirittopenitenziarioecostituzione.it

Roma3

Notizie

Giornata inaugurale della VI edizione del Master in Diritto penitenziario e Costituzione

Si comunica che il giorno venerdì 18 gennaio 2019, dalle ore 15.00 avrà luogo la Giornata inaugurale della VI edizione del Master in Diritto penitenziario e Costituzione dal titolo «Il sistema dell’esecuzione penale, oggi. Problemi interpretativi e applicativi». L'incontro si terrà presso la Sala del Consiglio del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi «Roma Tre».

vai all'articolo

vedi la locandina

Borse di studio INPS in favore dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali

Si rende noto che, nell’ambito delle iniziative a sostegno della formazione post-universitaria e professionale, l’INPS ha selezionato il Master di II Livello in «Diritto penitenziario e Costituzione», al fine dell’erogazione di n. 4 borse di studio a favore dei dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, di cui all’art. 1, comma 245, della legge n. 662/96 e in forza del D.M. n. 45/2007, nella somma di € 3.600,00 per ciascuna quota, per la partecipazione al suddetto Master, fermo restando il pagamento, a carico di ciascun iscritto, dell’imposta fissa di bollo e del contributo per il rilascio del diploma o dell’attestato.

Per poter partecipare alla procedura di selezione per l’attribuzione delle borse di studio, il candidato dovrà presentare domanda di ammissione al Master entro il termine ordinario del 14 gennaio 2019 secondo le modalità indicate dal bando del Dipartimento di Giurisprudenza per l’ammissione ai Master A.A. 2018/2019.

LEGGI IL BANDO

Entro e non oltre lo stesso termine (14 gennaio),  il candidato dovrà presentare domanda all'INPS per l'attribuzione della borsa  di studio.

Al momento della presentazione della domanda al Master, il candidato è tenuto a presentare un Curriculum Vitae et Studiorum (in formato *.pdf) nel quale siano indicati chiaramente, in distinte sezioni:

  • i titoli di studio posseduti (laurea specialistica magistrale o vecchio ordinamento, Dottorato di ricerca, Master di I e di II livello, Corsi di perfezionamento, etc.);
  • l’Ente presso il quale si presta servizio al momento della candidatura, la posizione ricoperta e i contenuti della propria funzione;
  • gli eventuali altri Enti presso i quali si è prestato servizio in precedenza, le posizioni precedentemente ricoperte e i contenuti delle relative funzioni;
  • gli altri titoli posseduti (pubblicazioni scientifiche, abilitazioni professionali, etc.);
  • le conoscenze linguistiche possedute.

Il candidato che abbia già presentato la domanda di ammissione al Master, e che sia interessato a partecipare alla procedura di selezione per l’assegnazione delle 4 borse di studio erogate dall’INPS, è tenuto a dare comunicazione via email – all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – della volontà di partecipare alla selezione e riceverà le indicazioni per integrare online entro il termine ordinario del 14 gennaio 2019 la domanda già presentata, con un Curriculum Vitae et Studiorum (in formato *.pdf) nel quale siano indicati chiaramente, in distinte sezioni:

  • i titoli di studio posseduti (laurea triennale, magistrale o vecchio ordinamento, Dottorato di ricerca, Master di I e di II livello, Corsi di perfezionamento, etc.);
  • l’Ente presso il quale si presta servizio al momento della candidatura, la posizione ricoperta e i contenuti della propria funzione;
  • gli eventuali altri Enti presso i quali si è prestato servizio in precedenza, le posizioni precedentemente ricoperte e i contenuti delle relative funzioni;
  • gli altri titoli posseduti (pubblicazioni scientifiche, abilitazioni professionali, etc.);
  • le conoscenze linguistiche possedute.

A seguito della presentazione della domanda di ammissione al Master, il candidato dovrà presentare domanda di ammissione alla procedura di selezione INPS, a decorrere dal 19 dicembre – ore 12.00 ed entro il 14 gennaio 2019, esclusivamente per via telematica, accedendo dalla home page del sito internet istituzionale www.inps.it, digitando «Borse di studio per master di I e II livello» nel motore di ricerca e cliccando su «Accedi al servizio» nella pagina della relativa Scheda prestazione.

Il procedimento da seguire per candidarsi alla selezione per l’attribuzione delle borse di studio è rinvenibile al seguente link:

https://www.inps.it/docallegatiNP/Mig/Welfare/Bando_Master_EXECUTIVE_a.a._2018_2019.pdf.

In particolare, per poter essere ammesso alla procedura di selezione, il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere dipendente della pubblica amministrazione in servizio e iscritto alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  2. aver presentato, presso l’Ateneo prescelto, domanda di iscrizione al Master Executive per cui si intende richiedere la borsa di studio;
  3. non aver già ottenuto dall’INPS, negli anni accademici 2014/15, 2015/16, 2016/17 e 2017/18, borse di studio per Master Executive e/o corsi di aggiornamento professionale, convenzionati e finanziati dall’Istituto medesimo.

Coloro che abbiano presentato la domanda di partecipazione alla procedura di selezione per l’assegnazione delle 4 borse di studio erogate dall’INPS sono tenuti a darne comunicazione via email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La Commissione di Valutazione del Master, composta dal Direttore del Master e da ulteriori componenti designati dal Consiglio del Master, procederà alla selezione dei candidati sulla base della documentazione inviata, ossia:

  • curriculum studiorum;
  • curriculum professionale;
  • eventuali altri titoli;
  • competenze linguistiche.

A seguito della nomina della Commissione di Valutazione del Master sarà data notizia dei criteri e delle modalità di svolgimento della procedura di selezione per l’assegnazione della borsa di studio INPS. Le graduatorie verranno pubblicate sul sito www.inps.it nella specifica sezione riservata al concorso.

Per ulteriori informazioni CLICCA QUI

Roma, 18 dicembre 2018

Servizio Civile Progetto "Insieme": per il potenziamento della rete di giustizia di comunità

Coloro che si iscriveranno alla VI edizione del Master in “Diritto penitenziario e Costituzione” entro il 25 settembre 2018, potranno ricevere attestazione dell’ammissione in tempo utile per partecipare al bando per lo svolgimento del servizio civile con il Progetto “Insieme”: per il potenziamento della rete di giustizia di comunità”. Il riconoscimento dei CFU avverrà all’esito di positiva attestazione dell’attività di servizio civile svolta e varrà come sostituto dell’elaborato finale del Master.

Vai al bando    Vedi la brochure

Apertura della procedura di immatricolazione e proroga del termine per l'ammissione al Master

Si rende noto che sono state esaminate le domande presentate entro il 10 gennaio e le conseguenti ammissioni comunicate ai corsisti. Gli ammessi potranno procedere all’immatricolazione, secondo la procedura descritta dall’art. 4 dal bando, a partire da domani 11 gennaio. Per ragioni tecniche si è resa necessaria la riapertura del termine per la presentazione delle domande di ammissione, prorogato al 22 gennaio con conseguente possibilità di perfezionamento dell’immatricolazione entro il 31 gennaio 2018.

Collana "Diritto penitenziario e Costituzione" - Sesta uscita “I diritti dei detenuti nel sistema costituzionale”, a cura di Marco Ruotolo e Silvia Talini

È stato pubblicato il volume “I diritti dei detenuti nel sistema costituzionale”, a cura di Marco Ruotolo e Silvia Talini,con contributi di Marta Caredda, Daniele Chinni, Ilaria Del Vecchio, Patrizio Gonnella, Tatiana Guarnier, Elisa Olivito, Leonardo Pace, Marco Ruotolo, Giuliano Serges, Silvia Talini, Caterina Tomba, Andrea Turturro. L'opera costituisce la sesta uscita della collana “Diritto penitenziario e Costituzione”.

 

 

LaGaleraAmministrativa

 

Abstract

Per informazioni: +39.0815800459; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.editorialescientifica.com

 

La Redazione - Roma, 27 ottobre 2017

Gruppo di ricerca interuniversitario sul tema “I diritti costituzionali e la qualità della vita nell’esecuzione penale”

Si comunica che è stato costituito un nuovo gruppo di ricerca interuniversitario sul tema “I diritti costituzionali e la qualità della vita nell’esecuzione penale”, istituito dall’Università degli Studi «Roma Tre» in accordo con l’Universitat «Pompeu Fabra» (Barcellona, es).

Tale gruppo è formato, per la parte italiana, dai componenti del preesistente gruppo di ricerca in “La garanzia dei diritti delle persone private della libertà personale”, istituito nell’ambito del Master di II livello in Diritto penitenziario e Costituzione (delibera del Consiglio del Master del 17 marzo 2015) e, per la parte spagnola, dai membri del Grup de Recerca en Criminologia i Sistema Penal (Departament de Dret della Universitat «Pompeu Fabra»).

I membri del gruppo di ricerca interuniversitario sono: Elena Larrauri (coordinatore), Marco Ruotolo (coordinatore), Pau Alarcon, Marta Caredda, Ilaria Del Vecchio, Leonardo Pace, Jorge Rodriguez, Rovira Marti, Giuliano Serges, Joan Solanes, Silvia Talini.
Ambo i due gruppi di ricerca inizieranno le proprie attività dal corrente A.A. 2016/2017.

Il Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi «Roma Tre» ha dato notizia della costituzione del gruppo di ricerca interuniversitario in occasione del Consiglio di Dipartimento del 22 febbraio 2017.

È possibile consultare la medesima comunicazione in lingua catalana, nella pagina web dedicata sul sito della Universitat «Pompeu Fabra».

Collana "Diritto penitenziario e Costituzione" - Quinta uscita “La 'galera amministrativa' degli stranieri in Gran Bretagna”, di Mary Bosworth

È stato pubblicato il volume “La 'galera amministrativa' degli stranieri in Gran Bretagna”, di Mary Bosworth. L'opera costituisce la quinta uscita della collana “Diritto penitenziario e Costituzione”.

 

LaGaleraAmministrativa

 

Per informazioni: +39.0815800459; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.editorialescientifica.com

 

La Redazione - Roma, 16 gennaio 2017

Altri articoli...

  1. Presentazione libro "Giustizia e carceri secondo Papa Francesco"
  2. Rapporto sulle carceri del Ministro francese - il principio dell'«encellulement individuel»
  3. Corte di giustizia dell'Unione Europea. Affum c. Préfet du Pas-de-Calais
  4. Conseil Constitutionnel, décision n. 2015-485 QPC
  5. Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Kalda contro Russia
  6. Saggi Giovanni Rossi su giustizia riparativa nella direttiva 2012/29/UE
  7. Corte di Giustizia dell'Unione Europea. Delvigne contro Commune de Lesparre‑Médoc e Préfet de la Gironde
  8. Collana "Diritto penitenziario e costituzione" - Quarta uscita "Gli ergastolani senza scampo" a cura di C. Musumeci e A. Pugiotto
  9. Da oggi siamo anche su Facebook
  10. Avviso: proroga termine iscrizione al Master
  11. Risoluzione e Raccomandazione della Commissione permanente dell'APCE n. 2082 del 2015 su sorti dei detenuti gravemente malati
  12. Lezione di Giovanni Maria Flick - Elogio della dignità
  13. Bando e Regolamento della terza edizione del Master
  14. DPCM 15 giugno 2015, n. 84, recante Regolamento di riorganizzazione del Ministero della giustizia
  15. Corte Europea dei diritti dell'Uomo. Khoroshenko contro Russia
  16. Carceri: materiali per la riforma
  17. Corte Europea dei diritti dell'Uomo. Cestaro contro Italia
  18. Corte Europea dei diritti dell'Uomo. Antonio Messina contro Italia
  19. D.d.l. n. C 2798/2014 - Modifiche all’ordinamento penitenziario per l’effettività rieducativa della pena
  20. Collana "Diritto penitenziario e costituzione" - Terza uscita "Detenuti stranieri in Italia" di P. Gonnella

Calendario incontri

Questo sito utilizza cookies tecnici ed analytics propri e di altri siti per consentire una agevole fruizione dei contenuti del sito e  per raccogliere informazioni in forma aggregata a fini statistici. Proseguendo la navigazione si acconsente all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più sui cookies o sui metodi per cancellarli o bloccarli utilizzando le opzioni del tuo browser clicca qui.